2001 Odissea Nello Spazio | Multiplayer.com
True
x
Zoom immagine corrente

2001 Odissea Nello Spazio

Un gruppo di scimmie antropoidi, che segnano il principio della civiltà umana, trova un monolite. Gli umanoidi vi si accostano diffidenti, poi lo toccano con singolare rispetto e qualcosa ac.. Leggi tutto

0.0 ( 0 Recensioni )
1

12,99 € 12,99 € 12.99 EUR

12,99 €

-0%
Days
:
Hours
:
Mins
:
Secs
  • Supporto
  • Genere

Questa combinazione non esiste.

Aggiungi al carrello Acquista ora
SKU:
N/A

Un gruppo di scimmie antropoidi, che segnano il principio della civiltà umana, trova un monolite. Gli umanoidi vi si accostano diffidenti, poi lo toccano con singolare rispetto e qualcosa accade in loro: si accorgono per la prima volta che un osso abbandonato può diventare una clava, uno strumento utile. Si è accesa la scintilla dell'intelligenza. Nell'anno 2001, sulla Luna, un gruppo di esploratori trova un identico monolite, che denuncia un'anzianità di quattro milioni di anni e che genera attorno a sé un forte campo magnetico. Lo scienziato Heywood Floyd è incaricato di più approfondite ricerche: si pensa che il monolite racchiuda in sé il segreto del mondo, il rigenerarsi della vita stessa. Qualche tempo dopo viene inviata verso Giove un'astronave con a bordo due uomini in attività e altri tre in stato di ibernazione, oltre ad un esemplare del più perfezionato calcolatore elettronico, l' Hal 9000. Durante il viaggio solo Bowman, uno dei due astronauti, riesce a sopravvivere, poichè il computer ha causato la morte di tutti gli altri componenti l'equipaggio, volendosi sostituire all'uomo. Bowman, riuscito a penetrare nel cuore di Hal 9000, riesce a localizzare le sue funzioni cerebrali superiori e a bloccarle, venendo inoltre a conoscenza, indagando nella sua memoria, del vero scopo della missione: il monolite scoperto sulla Luna inviava un potente segnale radio verso Giove, qui forse si troverà la spiegazione dell'origine della vita. Infatti Bowman, nelle immediate vicinanze del pianeta, perde il controllo di se stesso, cadendo in un sonno vivificatore: è così che l'astronauta, superando Giove, affronta lo spazio infinito, attraversando mondi e galassie, vivendo una esaltante esperienza conoscitiva...

VERSIONE BLU-RAY:

Il blu-ray di questo cult fantascientifico è disponibile già da tempo, ma Warner ci dà l'occasione per tornare a parlarne grazie alla recente uscita di un cofanetto con cinque capolavori firmati dal Maestro, comprendente anche Arancia Meccanica, Eyes Wide Shut, Full Metal Jacket e Shining, un'edizione che è persino scontato definire imperdibile. Per la trasposizione digitale è stato impiegato un supporto a doppio strato occupato soltanto in parte (34,8 GB), il che ha comunque permesso l'inserimento di un'apprezzabile dose di contenuti extra. Il comparto video è di grandissima qualità, con il film proposto nel suo particolare formato originale, 2.20:1, e suddiviso in 34 scene. Abbondando le sequenze ambientate nello spazio, un parametro fondamentale è il rapporto di contrasto con conseguente profondità dei neri, ed in effetti ci troviamo di fronte ad un quadro di riferimento, e questo anche per ciò che attiene la vivacità cromatica e la definizione. Meno entusiasmante l'audio in termini assoluti, ma la resa ella traccia multicanale italiana in Dolby Digital diventa straordinaria considerando l'età del film. I dialoghi sono restituiti perfettamente così come le musiche (memorabile l'inizio con Strauss), sebbene transiti quasi tutto sul fronte anteriore con scarso impegno dei diffusori surround.

Un gruppo di scimmie antropoidi, che segnano il principio della civiltà umana, trova un monolite. Gli umanoidi vi si accostano diffidenti, poi lo toccano con singolare rispetto e qualcosa accade in loro: si accorgono per la prima volta che un osso abbandonato può diventare una clava, uno strumento utile. Si è accesa la scintilla dell'intelligenza. Nell'anno 2001, sulla Luna, un gruppo di esploratori trova un identico monolite, che denuncia un'anzianità di quattro milioni di anni e che genera attorno a sé un forte campo magnetico. Lo scienziato Heywood Floyd è incaricato di più approfondite ricerche: si pensa che il monolite racchiuda in sé il segreto del mondo, il rigenerarsi della vita stessa. Qualche tempo dopo viene inviata verso Giove un'astronave con a bordo due uomini in attività e altri tre in stato di ibernazione, oltre ad un esemplare del più perfezionato calcolatore elettronico, l' Hal 9000. Durante il viaggio solo Bowman, uno dei due astronauti, riesce a sopravvivere, poichè il computer ha causato la morte di tutti gli altri componenti l'equipaggio, volendosi sostituire all'uomo. Bowman, riuscito a penetrare nel cuore di Hal 9000, riesce a localizzare le sue funzioni cerebrali superiori e a bloccarle, venendo inoltre a conoscenza, indagando nella sua memoria, del vero scopo della missione: il monolite scoperto sulla Luna inviava un potente segnale radio verso Giove, qui forse si troverà la spiegazione dell'origine della vita. Infatti Bowman, nelle immediate vicinanze del pianeta, perde il controllo di se stesso, cadendo in un sonno vivificatore: è così che l'astronauta, superando Giove, affronta lo spazio infinito, attraversando mondi e galassie, vivendo una esaltante esperienza conoscitiva...

VERSIONE BLU-RAY:

Il blu-ray di questo cult fantascientifico è disponibile già da tempo, ma Warner ci dà l'occasione per tornare a parlarne grazie alla recente uscita di un cofanetto con cinque capolavori firmati dal Maestro, comprendente anche Arancia Meccanica, Eyes Wide Shut, Full Metal Jacket e Shining, un'edizione che è persino scontato definire imperdibile. Per la trasposizione digitale è stato impiegato un supporto a doppio strato occupato soltanto in parte (34,8 GB), il che ha comunque permesso l'inserimento di un'apprezzabile dose di contenuti extra. Il comparto video è di grandissima qualità, con il film proposto nel suo particolare formato originale, 2.20:1, e suddiviso in 34 scene. Abbondando le sequenze ambientate nello spazio, un parametro fondamentale è il rapporto di contrasto con conseguente profondità dei neri, ed in effetti ci troviamo di fronte ad un quadro di riferimento, e questo anche per ciò che attiene la vivacità cromatica e la definizione. Meno entusiasmante l'audio in termini assoluti, ma la resa ella traccia multicanale italiana in Dolby Digital diventa straordinaria considerando l'età del film. I dialoghi sono restituiti perfettamente così come le musiche (memorabile l'inizio con Strauss), sebbene transiti quasi tutto sul fronte anteriore con scarso impegno dei diffusori surround.

Anteprima dei prodotti visualizzati di recente dall'utente.
Lo snippet sarà visibile dopo che l'utente ha visto almeno un prodotto.

Visti di recente

To install this Web App in your iPhone/iPad press and then Add to Home Screen.