Maria Jose' - L'Ultima Regina (2 Dvd) | Multiplayer.com
True
x
Product Image

Maria Jose' - L'Ultima Regina (2 Dvd)

14,99 € 14,99 €

Maria Jose' - L'Ultima Regina (2 Dvd)

La storia di una donna moderna, anticonformista, in anticipo sul proprio tempo. Innamorata fin da bambina di Umberto, principe ereditario d'Italia, Maria Josè, figlia dei reali del Belgio, studia a.. Leggi tutto

0.0 ( 0 Recensioni )
1

14,99 € 14,99 € 14.99 EUR

14,99 €

-0%
Days
:
Hours
:
Mins
:
Secs
  • Supporto
  • Genere

Questa combinazione non esiste.

Aggiungi al carrello Acquista ora
Avvisami quando è disponibile:
SKU:
N/A

Zoom immagine corrente

La storia di una donna moderna, anticonformista, in anticipo sul proprio tempo. Innamorata fin da bambina di Umberto, principe ereditario d'Italia, Maria Josè, figlia dei reali del Belgio, studia a Firenze e nel 1930 corona il suo sogno sposando il giovane Savoia. Cresciuta in una corte di grandi tradizioni democratiche, Maria Josè si trova presto a disagio in una famiglia, quella dei Savoia, di tradizioni certamente più conservatrici e in un paese che vede in continua crescita le dimensioni del consenso per il regime di Mussolini. Il suo incarico nella Croce Rossa, la frequentazione degli ambienti popolari napoletani, finiscono per suscitare diffidenza in Vittorio Emanuele. Anche il rapporto con Umberto ha momenti di crisi perché Maria Josè vorrebbe dal marito una presa di posizione più decisa nei confronti dell'arroganza del regime, soprattutto negli anni in cui cominciano ad addensarsi le nubi della seconda guerra mondiale. Nel carattere amletico di Umberto non riescono ad affiorare, infatti, quei tratti di aperta ribellione al padre che verranno alla luce dopo l'8 settembre 1943, e che forse avrebbero potuto - se maturati prima - salvare l'Italia dalla stretta mortale di Hitler e dalla catastrofe. Anche i tentativi di Maria Josè di giungere - già nel 1941-'42 - ad una pace separata, attraverso un intermediario prestigioso come Mons. Montini (futuro Papa Paolo VI) risultano vani. Costretta dopo l'armistizio a rifugiarsi in Svizzera, anche per salvare i bambini da un possibile sequestro da parte dei nazisti, Maria Josè riesce più di una volta a rientrare clandestinamente nel Nord dell'Italia occupata e a collaborare con le forze di resistenza raccolte nel Comitato di Liberazione Nazionale. Il sogno di Maria Josè, un'Italia governata da una monarchia moderna e da una famiglia giovane, estranea ai

La storia di una donna moderna, anticonformista, in anticipo sul proprio tempo. Innamorata fin da bambina di Umberto, principe ereditario d'Italia, Maria Josè, figlia dei reali del Belgio, studia a Firenze e nel 1930 corona il suo sogno sposando il giovane Savoia. Cresciuta in una corte di grandi tradizioni democratiche, Maria Josè si trova presto a disagio in una famiglia, quella dei Savoia, di tradizioni certamente più conservatrici e in un paese che vede in continua crescita le dimensioni del consenso per il regime di Mussolini. Il suo incarico nella Croce Rossa, la frequentazione degli ambienti popolari napoletani, finiscono per suscitare diffidenza in Vittorio Emanuele. Anche il rapporto con Umberto ha momenti di crisi perché Maria Josè vorrebbe dal marito una presa di posizione più decisa nei confronti dell'arroganza del regime, soprattutto negli anni in cui cominciano ad addensarsi le nubi della seconda guerra mondiale. Nel carattere amletico di Umberto non riescono ad affiorare, infatti, quei tratti di aperta ribellione al padre che verranno alla luce dopo l'8 settembre 1943, e che forse avrebbero potuto - se maturati prima - salvare l'Italia dalla stretta mortale di Hitler e dalla catastrofe. Anche i tentativi di Maria Josè di giungere - già nel 1941-'42 - ad una pace separata, attraverso un intermediario prestigioso come Mons. Montini (futuro Papa Paolo VI) risultano vani. Costretta dopo l'armistizio a rifugiarsi in Svizzera, anche per salvare i bambini da un possibile sequestro da parte dei nazisti, Maria Josè riesce più di una volta a rientrare clandestinamente nel Nord dell'Italia occupata e a collaborare con le forze di resistenza raccolte nel Comitato di Liberazione Nazionale. Il sogno di Maria Josè, un'Italia governata da una monarchia moderna e da una famiglia giovane, estranea ai

Anteprima dei prodotti visualizzati di recente dall'utente.
Lo snippet sarà visibile dopo che l'utente ha visto almeno un prodotto.

Visti di recente

To install this Web App in your iPhone/iPad press and then Add to Home Screen.