RecensioneRecensioneRecensioneRecensioneRecensione0 Recensioni

Texas

Un gruppo di ragazzi si ritrova come ogni sabato notte nella villetta di una di loro, Elisa, nella estrema periferia della loro ci...
Leggi tutto
12.99
Paga in 3 rateAttiva l'opzione tramite PayPal
Paypal
RecensioneRecensioneRecensioneRecensioneRecensione0 Recensioni
Esaurito

Descrizione

Un gruppo di ragazzi si ritrova come ogni sabato notte nella villetta di una di loro, Elisa, nella estrema periferia della loro città. Sono amici da tempo e si ritrovano sistematicamente lì a bere, parlare, scherzare tentando di dimenticare che stanno diventando grandi. Enrico è tornato da tre mesi a casa e aveva già rincontrato gli amici di sempre in un sabato sera invernale immerso nella nebbia, cercando di capire quanto fossero cambiati durante la sua assenza. La loro è una periferia lontana dal centro della città, un luogo che fino a pochi decenni prima era chiamato campagna e che invece ora un'industrializzazione senza regole ha trasformato in qualcosa di non identificabile. C'è Gianluca, un ragazzo indipendente che ama fare tutto di testa sua e vive con i suoi, proprietari di un'officina meccanica. È fidanzato con Cinzia, figlia di contadini del posto. Lei vorrebbe essere trattata in modo diverso e soprattutto vorrebbe essere capita, ma non sa come parlargli. La famiglia di Davide ha dovuto chiudere il negozio di alimentari dopo l'apertura di un ipermercato e ora cercano un modo di scampare alla povertà, ma la più grande preoccupazione del figlio è quella di riuscire a perdere la verginità. Alessandro ha quarant'anni e per far contento suo padre, un ex-partigiano, ha sposato Maria, la maestra del paese, con la quale porta avanti stancamente un tiepido rapporto pieno di problemi e interrogativi. La moglie, insofferente, sogna una vita diversa e si va ad innamorare proprio dell'indolente Gianluca. Elisa, comunque, teme che tutto questo finisca e che ognuno prenda la sua strada scomparendo dalla vita degli altri. In tre sabati della loro vita si consuma la fine della loro adolescenza, vengono fuori le pecche, i rammarichi, le perplessità, la rabbia. Tre sabati in cui ognuno di loro tenterà di trovare la propria strada e penserà di smettere di aspettare anche se, vivendo in un paese, la loro storia diverrà di dominio pubblico e sarà oggetto di chiacchiere davanti a infiniti bicchieri di vino.