RecensioneRecensioneRecensioneRecensioneRecensione0 Recensioni

Assunta Spina

Assunta Spina è una bella popolana di Napoli, appassionata e civetta. E' padrona di una stireria ed ha per amante Michele, macella...
Leggi tutto
9.99
Paga in 3 rateAttiva l'opzione tramite PayPal
Paypal
RecensioneRecensioneRecensioneRecensioneRecensione0 Recensioni
Esaurito

Descrizione

Assunta Spina è una bella popolana di Napoli, appassionata e civetta. E' padrona di una stireria ed ha per amante Michele, macellaio, il quale, in un accesso di gelosia, la sfregia. Viene arrestato e condannato a due anni benchè Assunta tenti di salvarlo, affermando al processo che è stato un altro a sfregiarla. Dopo la condanna, Assunta viene avvicinata da un giovane cancelliere del tribunale, che le offre i suoi servigi per ottenere che Michele possa scontare la pena a Napoli. Quando si rende conto delle vere intenzioni del cancelliere, Assunta prima rifiuta il suo aiuto ma poi, non vedendo altra via, accetta. Ogni giorno lei va alla prigione per vedere Michele ma diventa l'amante del cancelliere, benchè costui abbia moglie e figli, e quando lui, stanco della tresca mostra di volerla troncare, si ribella appassionatamente. Una notte mentre aspetta il cancelliere cui ha rivolto un disperato appello le si presenta Michele appena uscito di prigione. Michele, che nulla sospetta, esalta la generosa bontà del cancelliere: Assunta, esasperata, gli rivela la verità. Michele afferra un coltello, affronta il cancelliere, l'uccide e fugge. Quando arriva un agente, Assunta dichiara di esser stata lei ad uccidere.