RecensioneRecensioneRecensioneRecensioneRecensione0 Recensioni

Amici Miei

Un giornalista divorziato e in perenne conflitto con un figlio troppo preciso ed ordinato, un sedicente nobile decaduto che perde ...
Leggi tutto
14.99
Paga in 3 rateAttiva l'opzione tramite PayPal
Paypal
RecensioneRecensioneRecensioneRecensioneRecensione0 Recensioni
Esaurito

Descrizione

Un giornalista divorziato e in perenne conflitto con un figlio troppo preciso ed ordinato, un sedicente nobile decaduto che perde la testa per una ragazza lesbica, un geometra con visioni mistiche, un barista dalla gag facile e un primario ospedaliero goliardico e impudente : le "zingarate" di cinque amici toscani, interpretati da altrettanti attori di bravura insuperata, narrate con un piglio cinico e sarcastico che ha fatto epoca nel cinema italiano. Inizialmente destinato alla direzione di Pietro Germi e poi affidato a Mario Monicelli, "Amici Miei" è una sorta di ponte tra la comicità della cosidetta "commedia all'italiana" degli anni sessanta e l'amarezza dei primi settanta. Alcune sequenze (gli schiaffi gratuiti ai passeggeri dei treni fermi alla stazione, la bizzarra degenza ospedaliera, etc), battute (la famigerata "supercazzola prematurata") e canzoncine ne perpetuano negli anni l'enorme portata comica e ne fanno un capolavoro assoluto del nostro cinema di ogni tempo. (Stefano Cocchi - Terminal Video Italia)