Internet Apocalypse

-.-- Prodotto Scontato
Invece di Risparmi (-%)

Riceverai GRATIS insieme a questo gioco Maggiori informazioni sui Bonus
Spedizione Gratuita
Prodotto senza spese di spedizione

Bundle: Acquistali insieme e Risparmi!


  • Prezzo Bundle:
    Invece di:


Bonus


Puoi Scegliere tra i seguenti BONUS:
    Bonus digitali

      Informazioni sul prodotto


      Perfetto per i fan di Chuck Palahniuk, David Wong e Chad Kultgen,  Internet Apocalypse di Wayne Gladstone si pone la domanda:  “Che cos'è la vita senza il Web?" 

      Internet Apocalypse lancia uno sguardo tagliente e ironico alla società e alla cultura del web, oltre a essere la storia del viaggio di un uomo nella sua ricerca di Internet, mentre si rende conto che ciò di cui ha davvero bisogno di trovare è se stesso.

      Quando d'un tratto internet smette di funzionare, la società rischia il tracollo davanti alla perdita del flusso di dati, dei messaggi istantanei e dell'intrattenimento in streaming. Gli internet-dipendenti vagano per le strade, parlando da soli in frasi da 140 caratteri o costringendo gatti a fare giochetti per il loro divertimento, mentre quelli davvero disperati attaccano le loro richieste di sesso occasionale in bacheche pubbliche. L'economia precipita ulteriormente e il governo passa una legge draconiana: il NET Recovery Act.

      Per Gladstone, la sparizione di Internet arriva in un momento particolarmente duro, che segue la perdita di sua moglie, lasciandolo nel suo appartamento di Brooklyn con una fiaschetta di Jameson e il borsalino del nonno come uniche consolazioni. Ma gira voce che qualcuno, a New York, sia ancora on-line. Qualcuno che non ha a che fare con questo nuovo mondo in cui chi flirtava su Facebook si tira “poke” nel mondo reale, e i membri di Anonymous si scambiano memi in party segreti; in cui un ex bibliotecario può vendere informazioni come un motore di ricerca umano, e i pervertiti soddisfano i loro segreti feticismi al nuovo club Rule 34. Con l'aiuto dei suoi amici, un blogger e una ragazza delle webcam entrambi rimasti senza lavoro, Gladstone va a cercare Internet. Ma è l'uomo giusto per salvare l'umanità da questa apocalisse?

      “Il romanzo di Gladstone rende evidente che perdere internet sarebbe davvero un’apocalisse, ma sarebbe anche buffo, eccitante e forse persino necessario, per ricordarci chi siamo davvero” —John Warner, redattore di McSweeney's Internet Tendency e autore di The Funny Man

      “Una storia il cui umorismo è pari solo alla capacità di approfondire gli effetti della tecnologia sulle nostre relazioni. Riderete, piangerete, e pregherete che il vostro internet provider non vi lasci mai” — Frank Lesser, autore di The Colbert Report e Sad Monsters

      "Un viaggio stranamente sentito attraverso le terre desolate del collasso tecnologico. Gladstone prende una premessa narrativa dichiaratamente improbabile e scoraggiante e le dona una notevole vitalità. La sua era una scommessa, ma l’ha vinta. Provate a leggerlo" — Patton Oswalt

      "Questa è satira nella sua forma più pura: un mondo esagerato, sudicio e ridicolo – che a quanto pare è esattamente il mondo in cui viviamo. Gladstone ha immaginato ed eseguito con successo un intelligente esperimento mentale che dimostra quanto ci abbia reso folli internet. Brillante, dissacrante e divertente"—Charles Yu, autore di of How to Live Safely in a Science Fictional Universe

      "La satira di Wayne Gladstone ha dato vita a un libro con un’idea forte, impossibile da chiudere e pieno di battute comiche fulminanti, oltre che di osservazioni su come ci siamo trasformati in zombie dipendenti dal web, pagando un prezzo per i nostri peccati. Il modo migliore per riassumere questa esperienza di lettura sarebbe un’emoticon che deve ancora essere inventata” – Teddy Wayne, autore di The Love Song of Jonny Valentine

      Wayne Gladstone, che si firma semplicemente Gladstone, è un umorista e giornalista americano. È il creatore, sceneggiatore e protagonista della serie web Hate by Numbers, ed è un collaboratore abituale di Indecision Forever, di Comedy Central e di Cracked.com.

      Leggi maggiori informazioni
      Informazioni Extra

      Recensioni