Lucio Battisti - Il Nostro Canto Libero (Dvd+2 Cd) (2007)

-.-- Prodotto Scontato
Invece di Risparmi (-%)

Riceverai GRATIS insieme a questo gioco Maggiori informazioni sui Bonus
Spedizione Gratuita
Prodotto senza spese di spedizione

Bundle: Acquistali insieme e Risparmi!


  • Prezzo Bundle:
    Invece di:


Bonus


Puoi Scegliere tra i seguenti BONUS:
    Bonus digitali

      Informazioni sul prodotto


      Lucio Battisti in Dvd per la prima volta. "Battisti - Mogol Il nostro canto libero" due CD con due inediti per riascoltare i suoi capolavori e un DVD per rivederlo nelle sue piu' famose apparizioni televisive.

      Il repertorio televisivo di Lucio Battisti è famoso almeno quanto quello musicale. Lo era ancor prima della sua immatura scomparsa per la scelta di rendere l'assenza più eloquente di qualsiasi altra cosa, lo è naturalmente ancor di più oggi. Non c'è trasmissione di repertorio su qualsiasi delle reti Rai che non lo proponga, così come i pre-serali estivi di Raiuno non lesinano di certo un classico duetto con Mina. Tutto materiale di cui è stata tentata talvolta in passato, in modo frammentario, la compilazione attraverso alcune videocassette destinate al pubblico. Questa è dunque la prima volta di Lucio Battisti in DVD ma sarebbe una notazione puramente tecnica se non aggiungessimo che la ricerca fatta questa volta da Maria Laura Giulietti, l'esperta giornalista e abile ricercatrice che ha curato anche questo progetto di restituzione di importanti archivi audiovideo e quindi della nostra stessa Storia, si è indirizzata non solo su quel materiale poco sfruttato televisivamente, ma ha seguito la logica di rendere, quasi quaranta anni dopo, l'idea di quello che doveva essere l' “ambiente Battisti”, ovvero quel luogo della creatività fatto in primis dello straordinario rapporto con Mogol e di tutte le persone che ruotavano attorno a questa vivace “factory”. Per rendere il clima, tra i contenuti extra molto corposi, una strepitosa versione di “Proud Mary” dei Creedence Clearwater Revival cantata da Battisti con una compagnia di giovani “scalmanati” come Lally Stott, Flora Fauna e Cemento (con Mario Lavezzi), Formula 3, Dik Dik, Adriano Pappalardo, un esordiente Edoardo Bennato all'armonica, Bruno Lauzi e tanti altri: il momento conclusivo di “Tutti insieme”, celebre trasmissione ideata da Mogol per la regia di Francesco Dama, andata in onda il 23 settembre del 1971, vero e proprio cult che da anni speravamo di rivedere e della quale si erano perse le tracce. Ma parlando di rarità, è la sezione audio di questo cofanetto a deliziare i “battistologi” più esperti e non solo con la presenza di due inediti che arrivano a conclusione di una playlist di 30 brani in 2 CD che propone il meglio della sua produzione dal 1969 al 1980, da “29 settembre” e “Un'avventura” a “Una giornata uggiosa”. Si tratta di “Perché dovrei” un malinconico rhythm & blues scritto da Battisti e Mogol nel 1970 destinato al debutto discografico della cantante Sara che poi esordì con un altro brano sempre della coppia, “Uomini”.

      Dettagli edizione

      * Durata 124 minuti
      * Colore Colori
      * Formato video Full Screen
      * Sistema Pal
      * Codifica Area 2 (Europa/Giappone)
      * Lingue Italiano
      * Audio Mono

      Rai-Trade

      Leggi maggiori informazioni
      Informazioni Extra

      Recensioni