Cristiano Godano / Riccardo Tesio - Terrore

-.-- Prodotto Scontato
Invece di Risparmi (-%)

Riceverai GRATIS insieme a questo gioco Maggiori informazioni sui Bonus
Spedizione Gratuita
Prodotto senza spese di spedizione

Bundle: Acquistali insieme e Risparmi!


  • Prezzo Bundle:
    Invece di:


Bonus


Puoi Scegliere tra i seguenti BONUS:
    Bonus digitali

      Informazioni sul prodotto


      E' facile che un'artista abituato a scrivere canzoni, decida di scrivere un libro ma l'equazione 'bravo autore di testi' - 'bravo scrittore di storie' non sempre conduce ad un esito positivo. Abbiamo così analizzato il racconto di Cristiano Godano ed ascoltato alcune registrazioni audio della versione del reading fatta su qualche palcoscenico. Siamo stati fortemente colpiti dall'effetto, dall'energia, dal contenuto e per ultimo dalla performance di Cristiano Godano con Riccardo Tesio. Abbiamo quindi accettato di buon grado di occuparci di riprese e regia del filmato anche perché il testo ci è parso pieno di immagini evocative. La sorpresa è stata poi quella dell'esserci resi conto che la scrittura risultava ben fruibile anche attraverso la lettura diretta e la voce di Cristiano Godano che, non volendo scimmiottare nessuna tecnica d'attore, ha reso a pieno l'immediatezza della storia. I suoi fiati , il suo deglutire, la sua dizione così 'settentrionale', l'impercettibile sollevarsi delle sopraciglia -sfuggevole segno di una particolare tensione emotiva- , il sovrapporsi della voce alle chitarre, il suo sguardo fisso sui fogli, altre volte perso nel visualizzare la storia..., ci ha permesso di valutare positivamente questi elementi ma abbiamo ritenuto necessitassero di un'idea registica che enfatizzasse il linguaggio del corpo, spontaneamente composto da piccolissimi segni. Abbiamo pensato ad un tipo di ripresa ravvicinata ed all'uso di uno schermo che, sulla scena, riproducesse in grande l'immagine di Cristiano, in diretta, attraverso l'uso di telecamera a lui dedicata. In tal modo avremmo amplificato i sentimenti evocati dal testo e messo sotto la lente del 'macro' i frammenti della sua anima. Per rubare un po' di fantasia al pubblico abbiamo pensato di inventare altre immagini in parallelo a qu

      Leggi maggiori informazioni
      Informazioni Extra

      Recensioni