Watchmen

-.-- Prodotto Scontato
Invece di Risparmi (-%)

Riceverai GRATIS insieme a questo gioco Maggiori informazioni sui Bonus
Spedizione Gratuita
Prodotto senza spese di spedizione

Bundle: Acquistali insieme e Risparmi!


  • Prezzo Bundle:
    Invece di:


Bonus


Puoi Scegliere tra i seguenti BONUS:
    Bonus digitali

      Informazioni sul prodotto


      Il film, tratto da un famoso racconto a fumetti, si svolge in America in un oscuro 1985, nel quale supereroi in costume sono parte della società e l'orologio che segna il "giorno del giudizio", che delinea la tensione tra USA e l'Unione Sovietica, si avvicina a mezzanotte. Quando uno dei suoi vecchi colleghi viene assassinato, Rorschach (vigilante mascherato ormai tagliato fuori dal giro ma non per questo meno motivato) si impegna a smantellare il complotto ed uccidere e screditare tutti i passati e presenti supereroi. Quando riprende i contatti con la sua vecchia legione di combattenti contro il crimine - un gruppo scalcinato di supereroi in pensione - di cui solo uno ha effettivamente dei super poteri. Rorschach riesce a scoprire una vasta ed inquietante cospirazione con collegamenti ad un passato comune e catastrofiche conseguenze per il futuro. La loro missione è sorvegliare sull'umanità. Ma chi sorveglia i sorveglianti?

      Leggi maggiori informazioni
      Informazioni Extra

      Anno
      2009
      Durata
      163 minuti
      Attori
      Malin Akerman|Patrick Wilson|Jackie Earle Haley|Matthew Goode|Billy Crudup|Jeffrey Dean Morgan|Carla Gugino|Matt Frewer|Stephen McHattie|Danny Woodburn
      Regia
      Zack Snyder
      Sceneggiatura
      David Hayter|Alex Tse
      Video

      Recensioni


      Film capolavoro 14/05/2013 di Francesco Rombecchi

      Il film può essere visto a differenti livelli di profondità. Se viene letto superficialmente può risultare il classico film di super-eroi (per modo di dire). Difficile comunque restare superficiali, scendendo di livello si capisce che i cosiddetti super-eroi non sono altro che un branco di sbandati ed alcuni sono addirittura peggio (nei metodi) rispetto ai malviventi a cui danno la caccia. Quindi "chi controlla i controllori?" potrebbe essere la tematica di questo livello. Scendendo ancora invece si trova un altro livello. A questa profondità si scorge che abbiamo bisogno di qualcuno che combatte il male con il male. Che l'orrore che vediamo fuori è l'orrore che abbiamo dentro. Ogni scelta che facciamo, per quanto difficile e sofferta, viene molto spesso mal interpretata dagli altri e quindi svuotata del suo concetto. Chi ha ragione? Chi compie l'azione sbagliata pensando di far del bene o chi recepisce solo l'atto in se e lo interpreta a modo suo? Siamo agli sgoccioli di un tempo liquido, dove manca sempre 5 minuti alla mezzanotte fatale: riusciremo a compiere il nostro destino senza distruggere il mondo? La frase epica: "Il mondo guarderà in alto e griderà "salvaci!" io sussurrerò: no..."