In Licenza A Parigi [DVD]

-.-- Prodotto Scontato
Invece di Risparmi (-%)

Riceverai GRATIS insieme a questo gioco Maggiori informazioni sui Bonus
Bonus Digitali inclusi nella confezione Maggiori informazioni sui Bonus
Spedizione Gratuita
Prodotto senza spese di spedizione

Bundle: Acquistali insieme e Risparmi!


  • Prezzo Bundle:
    Invece di:


Bonus


Puoi Scegliere tra i seguenti BONUS:
    Bonus digitali

      Informazioni sul prodotto


      Dopo sette mesi di isolamento, il morale dei militari americani, addetti ad una stazione radar nel circolo polare, risulta piuttosto basso. Lo Stato Maggiore decide di mandarne uno in licenza per tre settimane e la sorte designa il caporale Paul Hodges, il quale esprime il desiderio di trascorrere la vacanza a Parigi. Egli parte quindi, accompagnato dall'attrice argentina Sandra Roca e da due ufficiali, la tenente Vickie Loren ed un maggiore. Paul Ú sottoposto ad una rigida sorveglianza da parte della polizia militare e non riesce a star solo con Sandra. Egli deve ricorrere ad un raggiro per organizzare un picnic con l'attrice ma quando crede di aver conquistato Sandra, questa gli confida di essere già sposata. Piu' tardi si viene a sapere che Sandra aspetta un bambino e, poichÚ nessuno sa che l'attrice Ú regolarmente sposata, si attribuisce a Paul la paternità del nascituro. Quando lo Stato Maggiore impone a Paul di sposare Sandra, questa Ú costretta a svelare il suo segreto. Paul, stanco delle vacanze, chiede di tornare alla base militare cui appartiene ma Vickie, che si Ú accorta di amare Paul, per paura di perderlo mette in giro la falsa voce che anch'ella aspetta un bambino. Cosi' i superiori costringono Paul a sposare Vickie, rendendoli entrambi felici.

      Leggi maggiori informazioni
      Informazioni Extra

      Anno
      1958
      Durata
      93 minuti
      Attori
      Tony Curtis|Janet Leigh|Keenan Wynn|Linda Cristal|Elaine Stritch|Marcel Dalio|Les Tremayne|Jay Novello|King Donovan|Gordon Jones
      Regia
      Blake Edwards
      Sceneggiatura
      Stanley Shapiro

      Recensioni