Taron E La Pentola Magica

-.-- Prodotto Scontato
Invece di Risparmi (-%)

Riceverai GRATIS insieme a questo gioco Maggiori informazioni sui Bonus
Bonus Digitali inclusi nella confezione Maggiori informazioni sui Bonus
Spedizione Gratuita
Prodotto senza spese di spedizione

Bundle: Acquistali insieme e Risparmi!


  • Prezzo Bundle:
    Invece di:


Bonus


Puoi Scegliere tra i seguenti BONUS:
    Bonus digitali

      Informazioni sul prodotto


      Presso il vecchio saggio Dalven vive il giovanissimo Taron che ha il compito di accudire Evy, una maialina molto speciale. Infatti l'animaletto ha il potere di aiutare chiunque a scoprire la pentola magica, un prodigioso oggetto che rende il suo possessore capace di avere un esercito di guerrieri immortali e quindi di essere padrone del mondo. Vorrebbe avere la pentola il crudele re Cornelius, il quale organizza i suoi orrendi servitori, due uccellacci neri per rapire la maialina Evy che è stata affidata a Taron. Il ragazzino nulla può fare contro i due emissari mostruosi e la povera Evy viene trascinata nel regno buio di Cornelius ove il malvagio segretario del Re, Rospus, la costringe a rivelare il nascondiglio della pentola magica. Taron segue Evy e i suoi rapitori conosce il cantastorie Sospirello e il furetto Gurghy. I tre diventano amici, ma solo Sospirello va con Taron. I due giungono nel regno lugubre di Cornelius: vengono subito scoperti ed imprigionati. Qui conoscono un'altra prigioniera, la sedicente principessa Alin la quale aiuta i due a fuggire. Taron scopre una magnifica spada dai superpoteri e con essa riesce a liberare la maialina prima e, poi, dopo altri scontri con le mostruose creature, anche i suoi amici. Taron, Alin, Sospirello e Gurghy trovano, nella zona di Morva, la pentola magica presso tre streghe molto stravaganti grazie anche ai suggerimenti del folletto Doli il quale è stato mandato in loro aiuto dal re folletto Fingar che ha preso a cuore il loro caso e tiene al sicuro Evy. Cornelius però riesce ad impadronirsi della pentola e comincia così con essa a far rivivere tutti i suoi guerrieri ormai deceduti ed organizza un esercito tanto mostruoso quanto invincibile. C'è solo un mezzo per fermarlo: occorre un volontario che scelga di buttarsi vivo nella pentola e morirvi per far cessare il suo potere nefasto. Taron è pronto a sacrificarsi, ma Gurghy (che sembrava il più pauroso) si offre al suo posto e si getta nella pentola. Il sortilegio si interrompe: i guerrieri redivivi tornano ad essere ossa senza vita e Cornelius stesso viene inghiottito dalla spaventosa pentola. Tutto torna normale, il mondo è salvo. Ma Taron, Alin (i quali hanno scoperto di amarsi), Sospirello e la maialina Evy non sono completamente felici hanno perso un amico fedele, il coraggioso Gurghy. Le tre streghe si commuovono e fanno tornare in vita, più vispo e simpatico di prima Gurghy che può quindi godere con gli amici la pace ritrovata.

      Leggi maggiori informazioni

      Recensioni