Clockers

-.-- Prodotto Scontato
Invece di Risparmi (-%)

Riceverai GRATIS insieme a questo gioco Maggiori informazioni sui Bonus
Bonus Digitali inclusi nella confezione Maggiori informazioni sui Bonus
Spedizione Gratuita
Prodotto senza spese di spedizione

Bundle: Acquistali insieme e Risparmi!


  • Prezzo Bundle:
    Invece di:


Bonus


Puoi Scegliere tra i seguenti BONUS:
    Bonus digitali

      Informazioni sul prodotto


      Nel quartiere popolare di Brooklyn il diciannovenne Ronald Dunham, detto Strike (con la passione per i trenini elettrici ed affetto da un'ulcera allo stomaco), guida una banda di giovani spacciatori di colore. Il suo boss, Rodney Little, lo invita a liberarlo di Darryl Adams, uno dei suoi spacciatori che lo sta imbrogliando. Al bar Strike parla col fratello Victor, un onesto lavoratore, di Adams, dipingendolo a fosche tinte. Poco dopo questi viene ucciso con quattro colpi di pistola. Mentre il dodicenne nero Tyrone, malgrado i tentativi della madre, affascinato dai soldi e dalla disinvoltura di Ronald, rimane da questi plagiato, Victor si costituisce come reo del delitto Adams. Ma il detective Rocco Klein, colpito dalle ottime referenze di Victor e convinto che voglia "coprire" il fratello Ronald, stringe "d'assedio" questi, compromettendolo sia con i suoi compagni sia col boss, che lo minaccia di morte se lo coinvolge nella faccenda. Grazie alle indicazioni di Larry Mazilli, un collega poliziotto, Rocco può arrestare Rodney lasciandogli intuire che lo ha tradito Strike il quale, sentendosi braccato, si prepara a fuggire e dà alla cognata la cauzione per far uscire dalla prigione Victor. Rodney ordina di eliminare Strike al suo scagnozzo Harold, che viene però ucciso da Tyrone con la pistola che aveva sottratto a Strike il quale, ormai spaventato dalle minacce dell'agente di colore André, cercava di "sganciarsi" dal ragazzo ormai plagiato. Mentre Rocco "prepara" una confessione per Tyrone che gli riduca al minimo il riformatorio, André malmena per strada Ronald che poi deve fuggire da Rodney, liberato nel frattempo sotto cauzione, e si rifugia nel commissariato. Rodney gli distrugge l'automobile, e mentre la madre di Victor conferma a sorpresa che é proprio lui l'autore del delitto, Strike viene accompagnato alla stazione da Rocco, che lo invita a non farsi più rivedere.

      Leggi maggiori informazioni

      Recensioni